• Italiano
  • Spagnolo

Mi oriento

Navigatori e strumenti elettronici vari stanno “rubando” all’essere umano un’importante competenza mentale: quella di sapersi orientare nello spazio e nel tempo. Attraverso il gioco e attività specifiche possiamo aiutare i nostri figli a conservare e a alimentare questa facoltà in modo semplice e divertente.
Partendo dall’osservazione della realtà e delle situazioni vive il piccolo, possiamo fargli sviluppare una buona capacità di “orientamento relativo”. Possiamo, cioè, aiutarlo ad individuare la propria posizione o quella degli oggetti che lo circondano
e di muoversi nello spazio tenendo come punto di riferimento se stesso (davanti a me, sopra di me..) e/o di un altro oggetto o un’altra persona (a destra della mamma, dietro la mamma, sotto il tavolo..). Possiamo inoltre insegnare al nostro bambino a orientarsi tramite punti di riferimento assoluti come, ad esempio, i punti cardinali.
Ma non solo.

Un altro aspetto importante riguarda l’orientamento temporale – prima, dopo.
Quest’ultimo è molto utile per far comprendere al nostro bambino la differenza fra rapporti di correlazione tra gli eventi - “passeggiando sotto un albero mi è caduta una mela in testa”: i due eventi non sono legati, accadono in contemporanea – e di causalità – “scuotendo l’albero mi è caduta una mela in testa”: il frutto è caduto per causa mia. Molte persone, infatti, confondono i rapporti di causalità e correlazione e non riescono quindi a comprendere correttamente la realtà, ma vedono solo alcuni aspetti di essa. Sono incapaci di cogliere un evento nella sua complessità, trasferiscono il significato di quello che è accaduto su un oggetto, sentendosi così rassicurati – “mi è caduta la mela in testa perché non avevo con me il mio portafortuna”. La mancata cognizione di correlazione e causalità, ad esempio, è una delle ragioni della diffusione della superstizione.

Leggi anche:

Ad ogni elemento corrisponde un'area di competenza:

Quid+ è una linea editoriale a marchio Gribaudo dedicata all’età prescolare che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti.

  • Italiano
  • Spagnolo

© 2019 Alias Srl
partita iva 03466280041 | Iscrizione al registro delle imprese di Cuneo n. CN – 292861 | capitale sociale i.v. € 10.000

made in ACD