Le Life Skills dell’OMS per vivere bene con noi stessi e con gli altri!

Life Skills

Di cosa avrà bisogno mio figlio per vivere serenamente? Quali strumenti gli posso offrire per affrontare le sfide della vita? Sono alcune delle tante domande che ci poniamo quando diventiamo genitori e trovare una risposta davvero completa non è certo facile. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha individuato una serie di competenze di base che tutti noi dovremmo avere per vivere bene con noi stessi e con gli altri: si tratta delle cosiddette life skills.

QUALI SONO LE LIFE SKILLS?

Fin da bambini, le nostre giornate possono essere segnate da intoppi più o meno gravi. Un giocattolo che non funziona, un litigio con un amico o un problema a scuola. Per affrontarli, dobbiamo cercare soluzioni nuove e originali, valutare le diverse opzioni e sforzarci di pensare in modo oggettivo. L’OMS ha individuato una serie di competenze di base che tutti noi dovremmo avere per vivere bene con noi stessi e con gli altri. Ad esempio il problem solving e il pensiero creativo. Questo non significa essere abili in campo artistico ma saper individuare possibili alternative e avere idee originali, ma non solo. Saper prendere decisioni in modo costruttivo ed esercitare il pensiero critico, analizzando le informazioni e le esperienze per superare i pregiudizi.

Ci sono poi altre competenze che riguardano la sfera emotiva: essere consapevoli di noi stessi, cioè conoscere i nostri punti di forza e le nostre debolezze, e saper gestire le nostre emozioni. E’ importante saper riconoscere e affrontare le situazioni di stress che fanno parte della crescita di ogni bambino e del nostro percorso di genitori. Gli episodi di rabbia, l’inserimento a scuola, le piccole e grandi paure di ogni giorno.

Con le prime occasioni di socializzazione, entrano invece in gioco le competenze relazionali: la capacità di metterci nei panni degli altri attraverso l’empatia, di costruire con loro relazioni efficaci e di saper comunicare in modo appropriato in base alla situazione e alla persona che abbiamo davanti. È così che impariamo a costruire le prime amicizie tra coetanei, a capire se un compagno ha bisogno di aiuto e ad esprimerci correttamente.

COME POSSIAMO INSEGNARLE AI NOSTRI BAMBINI?

Attraverso esempi positivi che il bambino possa osservare e imitare in famiglia. Fondamentale è poi la pratica quotidiana: l’OMS raccomanda infatti di allenare queste capacità costantemente. Molto utili possono quindi essere attività mirate come giochi o letture in cui il bambino sia portato, ad esempio, a riconoscere le emozioni, sviluppare la creatività, capire come rapportarsi con il prossimo, come affrontare in modo positivo situazioni di disagio e così via.

Famiglia e Scuola rappresentano i luoghi ideali in cui i bambini possono allenare queste competenze, fondamentali per la dimensione sociale e l’ambiente in cui cresceranno.

Sviluppare le life skills significa poter agire in modo concreto nella vita di tutti i giorni, superando le piccole e grandi difficoltà che possiamo incontrare. Vuol dire saper cosa fare e come farlo quando dobbiamo prendere delle decisioni, relazionarci con gli altri e vivere in armonia con noi stessi. Per questo è importante aiutare il nostro bambino a prendere confidenza con esse fin da piccolo. Avrà così gli strumenti per affrontare con fiducia le sfide che la vita gli porrà davanti!


Vuoi rendere l’esperienza del tuo bambino sempre più personalizzata e completa? Iscriviti all’Area Riservata per scaricare gli E-book omaggio, i contenuti extra e le estensioni di gioco!

Quid+ è una linea editoriale a marchio Gribaudo dedicata all’età prescolare che si occupa di tradurre le più avanzate teorie pedagogiche in prodotti semplici e accattivanti.

© 2021 Alias Srl
partita iva 03466280041 | Iscrizione al registro delle imprese di Cuneo n. CN – 292861 | capitale sociale i.v. € 10.000

made with ❤️ in ACD